35ma – Lunarossa si ritira in segno di protesta

Purtroppo l’edizione numero 35 porta l’assenza di una grande protagonista, Lunarossa, ritiratasi per il cambiamento in corsa delle regole imposte dal Defender.

Infatti, il 5 giugno 2014 fu annunciato che la regata sarebbe stata disputata su catamarani da 62 piedi (18,9 metri), appunto gli AC62. La tassa di iscrizione concordata era di 3 milioni di dollari. Ogni team avrebbe potuto costruire una sola barca mentre Oracle Team USA due. Fu concordata, inoltre, una regola di nazionalità che prevedeva che il 25% dell’equipaggio provenisse dallo stesso Paese del sindacato. Questa regola era stata revocata prima della Coppa America del 2003. Il regolamento specificava che il peso complessivo dell’equipaggio non dovesse superare i 525 kg. Al posto di una giuria neutrale internazionale ne fu invece scelta una di tre uomini nominata dal defender.

Nel marzo 2015, le squadre votarono a favore della riduzione delle dimensioni delle imbarcazioni al raggio di 45-50 piedi, che portò al ritiro in protesta di Luna Rossa. Questo a sua volta portò a una dichiarazione congiunta da parte di quattro squadre che attaccarono il Team New Zealand in quanto aveva sostenuto le motivazioni di Luna Rossa.

Località

L’America’s Cup 2017 si è svolta nel Great Sound delle Bermuda, presso il Royal Naval Dockyard. Nel giugno 2014, i media riportarono la notizia che la sede della 34ª edizione, San Francisco, non era più in considerazione per la successiva. San Diego, Chicago e Bermuda erano ancora in corsa. Nel luglio 2014 anche Chicago fu esclusa dalla disputa, infine il 2 dicembre 2014 è stato annunciato che le Bermuda avrebbero ospitato l’America’s Cup 2017. Il primo ministro delle Bermuda, Michael Dunkley, ha accolto le squadre, gli sponsor e gli spettatori in una conferenza stampa a New York. L’offerta da parte delle Bermuda per ospitare la Coppa America fu di ben 77 milioni di dollari, suddivisi in una tassa di sponsorizzazione di 15 milioni di dollari, 25 milioni di dollari per miglioramenti infrastrutturali, 12 milioni di dollari di costi operativi e una garanzia di 25 milioni di dollari contro le sponsorizzazioni. Grant Gibbons, Ministro per lo Sviluppo Economico delle Bermuda, ha dichiarato che l’America’s Cup avrebbe avuto la possibilità di generare entrate fino a 250 milioni di dollari nelle Bermuda. Gli accordi di sicurezza con il Dockyard furono presi dal Royal Bermuda Regiment dopo la risoluzione del contratto tra il fornitore di sicurezza locale e l’AC35.

Qualificazione

America’s Cup World Series

L’America’s Cup World Series fu vinta da Land Rover BAR, che conquistò quindi due punti per il round robin del Louis Vuitton Challenger’s Trophy. Il secondo posto fu invece appannaggio dell’Oracle Team USA, guadagnando un punto per prendere nel turno di qualificazione.

Louis Vuitton Challenger Trophy

Round Robin di qualificazione

Il round robin del Challenger Trophy fu conquistato da Oracle Team USA (comunque qualificato alla Coppa America in quanto detentore), che arrivò così all’America’s Cup già in vantaggio di una vittoria. Emirates Team New Zealand, Land Rover BAR, Artemis Racing e Softbank Team Japan avanzarono alle semifinali dei Challenger Playoff, mentre Groupama Team France uscì già nella prima fase.

Semifinali

Emirates Team New Zealand vinse la prima semifinale contro Land Rover BAR e avanzò alla finale dove incontrò Artemis Racing, che a sua volta batté Softbank Team Japan nell’altra sfida.

Finale

La finale, al meglio delle nove regate, si è tenuta tra il 10 e il 12 giugno. Emirates Team New Zealand ha registrato cinque vittorie nelle prime sette gare, e si è dunque qualificata per l’America’s Cup 2017.

35th America’s Cup Match

Il trofeo fu conteso tra il defender BMW Oracle, che rappresentava il Golden Gate Yacht Club e il challenger Emirates Team New Zealand, rappresentante del Royal New Zealand Yacht Squadron, che batté gli altri sfidanti nel Louis Vuitton Challenger’s Trophy. Le gare si svolsero dal 17 giugno. Il format era a meglio delle tredici sfide, quindi la prima squadra a sette vittorie si sarebbe portata a casa la coppa. Emirates Team New Zealand partì con un punteggio di -1 a causa della vittoria nel round robin del Challenger Trophy di Oracle Team USA.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close